Tursiops truncatus - Grand Dauphin ou Tursiops - Tursiope - Bottlenose dolphin
Illustration © M. Würtz. Musée océanographique de Monaco, Fondation Albert Ier

Il Tursiope è più grande della Stenella striata e del Delfino comune. Può raggiungere 3,5 m di lunghezza e pesare 300 kg. Può vivere fino a 40-50 anni. Si osservano facilmente gruppi che comprendono di solito meno di una dozzina di esemplari, ma che possono arrivare fino a 50 animali. Il suo habitat nel Santuario si situa principalmente in prossimità delle coste, in particolare vicino alle isole maggiori (Corsica e Sardegna), ma anche in corrispondenza delle coste provenzali, anche se con minore frequenza. Raramente si allontana dalla piattaforma continentale. Questa situazione geografica lo espone quindi a forti pressioni umane. Il suo regime alimentare comprende pesci, gamberetti, seppie o calamari, spesso catturati sui fondali. È un opportunista che dimostra grandi capacità di adattamento. Il Tursiope viene avvistato regolarmente in ogni periodo dell'anno.

Nota: Il Tursiope è inserito nel programma Life LINDA nel Mediterraneo, avviato nel 2004 per "garantire la convivenza armoniosa tra le attività economiche e la specie". Per ulteriori informazioni, consultare il sito del programma Life LINDA: www.lifelinda.org

Pericoli per la specie

La minaccia principale per il Tursiope è la sovrapesca delle sue prede e la presenza delle reti da pesca. Questo delfino può anche dare origine a conflitti d'interesse con i pescatori, con i quali è in diretta concorrenza.